fbpx

Ristrutturare ai tempi del Covid-19

Cosa fare se due mesi di lock-down ci hanno fatto capire che la casa che abitiamo non rispecchia la nostra idea di comfort.

Cosa fare se due mesi di lock-down ci hanno fatto capire che la casa che abitiamo non rispecchia la nostra idea di comfort

Tra le molteplici conseguenze da imputare a questo periodo così delicato, c’è senz’altro chi ha dovuto improvvisamente rivalutare il comfort della propria abitazione. Due mesi di reclusione domestica hanno portato ad un sensibile cambio di abitudini e spesso, parallelamente, ad una drastica rivalutazione degli spazi di casa. 

Comfort, materiali, accoglienza: da dove iniziare se la casa non ci rispecchia

Il tempo trascorso in casa ha costretto tante persone a fare i conti con sensazioni sconosciute, ritrovandosi improvvisamente ad abitare una casa che non rispecchia il comfort desiderato. Non è insoIito maturare la consapevolezza che gli spazi non sono adeguati alle esigenze di una permanenza prolungata, che i colori delle pareti non sono poi così piacevoli, che la disposizione dei mobili non valorizza la funzione delle stanze o, ancora, che muri e pavimento non isolano come dovrebbero dai rumori e dal freddo.

Personalizzare fa rima con ristrutturare

Sono tante le problematiche che stanno facendo prendere in considerazione una ristrutturazione che trasformi idee e nuovi bisogni in una casa a misura di se stessi. Vivere una nuova quotidianità all’interno di casa implica capire quali sono le priorità  e, di conseguenza, intervenire, personalizzando i diversi ambienti e realizzando spazi funzionali. Ma come si trasforma un’idea in una casa?

 

Muovere i primi passi per una ristrutturazione ai tempi del Covid-19

La buona notizia è che, anche in tempi di contatti limitati, è possibile avviare il primo approccio alla ristrutturazione della casa.
Come?

  • Inviando planimetria, foto e qualche misura di riferimento 
  • Analizzando i problemi riscontrati
  • Valutando nuove soluzioni in base alle richieste
  • Operando da remoto per predisporre una bozza di piano di ristrutturazione che possa anche fruire del bonus ristrutturazione 2020

Basta compilare il modulo contatti o inviare una mail per capire insieme da dove cominciare.

Le immagini in questo articolo sono utilizzate a mero titolo esemplificativo e sono state in parte scaricate dal sito Ikea Italia. L’autore non se attribuisce la proprietà intellettuale.